Dove porta il Processo di Coaching?

11/01/2020

Le feste sono passate ed eccoci puntuali al terzo appuntamento del blog Miracle. Oggi voglio parlarti del processo di coaching soffermandomi su un suo aspetto fondamentale. Sai già che il coaching è un metodo volto allo sviluppo personale o professionale del coachee ma quando ti parlo di “processo di coaching”, alla base delle sue fondamenta c’è l’unicità dell’individuo.

Tu, come ogni persona, sei l’insieme di ciò che apprendi durante le tue esperienze di vita trasmesse attraverso l’educazione della famiglia, la scuola, le compagnie, il quartiere dove cresci, i libri che leggi…e all’interno di questo reticolo di vita, agisci spesso con percorsi fissati dalle abitudini. Finché qualcosa cambia e ti senti in un ingorgo: non hai chiara la strada, non sai quale percorso scegliere né esattamente dove vuoi arrivare e resti sempre al punto di partenza.

Attraverso il processo di coaching, posso aiutarti a superare queste interferenze utilizzando strumenti che ti supportano nel raggiungimento dei tuoi obiettivi: ti ascolto con attenzione e posso aiutarti ad avere una visione più chiara di te stesso per elaborare insieme un programma di lavoro idoneo a raggiungere con efficacia i tuoi obiettivi.

Per rispondere alla domanda iniziale, quando avvio un processo di coaching, mi occupo del “tuo sviluppo” per portarti dallo stato in cui ti trovi, allo stato in cui desideri. Durante il percorso, posso aiutarti ad aumentare la tua consapevolezza, il tuo senso di responsabilità e la fiducia in te stesso. Certo è che, per elaborare un piano d’azione che sfrutti al meglio le tue potenzialità devo conoscere TE e le finalità che vuoi raggiungere.

Hai un nuovo obiettivo professionale da realizzare? Desideri organizzare meglio il tuo tempo ma non sai come fare?

Scrivimi senza impegno su: info@miraclesrl.it oppure compila in meno di due minuti il modulo di richiesta info al seguente link: https://forms.gle/Pz76Pmked6nmtvY36  e mi raccomando  continua a seguirmi.

La quarta pillola arriva il 5 febbraio e parliamo dell’innovazione che porta il coaching! Stay tuned.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *