Il Coach Professionista

04/12/2019

Come promesso, ben ritrovato al secondo appuntamento del mio blog!

La scorsa volta ti ho parlato brevemente delle origini del coaching e del metodo che il coach deve conoscere per aiutarti a raggiungere un obiettivo con efficacia.

Ormai sai anche che, da quando ho iniziato questa avventura lavorativa, una delle sfide più ardue è stata spiegare anche ad amici e parenti in cosa consistesse questo lavoro. “Ma chi è il Coach Professionista? Professionista perché?”: questa la domanda che mi ponevano sempre con grande curiosità.

Con la pillola di oggi, voglio spiegarti perché tengo a presentarmi in questi termini e non come un Coach qualsiasi.

Affidarsi al Coach giusto non è semplice: l’improvvisazione nel mondo del coaching è molto diffusa e troppi video sui social mostrano Coach “da palcoscenico”.

Il Coach Professionista si distingue per la regolare iscrizione ad un’Associazione di categoria ai sensi della legge 4/2013 che attesta gli studi, richiede aggiornamenti periodici e impone il rispetto di un codice etico. Il mio è un lavoro di relazione che si basa sulla fiducia, per cui devo essere il primo a offrire garanzie sulla mia professionalità.

Inoltre, non essendo un consulente, non mi pongo dandoti consigli e non essendo un terapeuta, non potrò mai propormi per intervenire su un tuo deficit. Ho ben chiari i miei limiti professionali e so riconoscere da subito se c’è una reale domanda di coaching e, quindi, se posso esserti di supporto. Ad esempio: desideri un cambiamento nella tua vita o vuoi raggiungere nuovi obiettivi professionali? Senti il bisogno di organizzarti meglio e in maniera diversa ma non sai come fare? Hai un’azienda e vuoi valorizzare il tuo staff? Il mio lavoro consiste nel facilitarti in ognuno di questi aspetti.

Scrivimi senza impegno su: info@miraclesrl.it oppure compila in meno di due minuti il modulo di richiesta info al seguente link: https://forms.gle/Pz76Pmked6nmtvY36  e mi raccomando  continua a seguirmi.

La terza pillola dopo le vacanze natalizie: è sul metodo del Coach! Stay tuned.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *